Famiglie al Bivio

Home / PROGETTI / Famiglie al Bivio

Progetto di prevenzione per bambini e adulti che vivono l’esperienza della separazione familiare

Il divorzio e la separazione sono un evento critico soprattutto sul piano psicologico.

 

Anche per i figli la rottura coniugale è un grave trauma, da diversi punti di vista: quello psicologico, affettivo, quello dell’adattamento sociale e scolastico.

Sembra accertato però che la situazione più dannosa per i figli non sia tanto la separazione o il divorzio in sé, quanto la forte conflittualità dei genitori.

Per tali ragioni, da tempo il Consultorio Familiare Ucipem, nei suoi progetti di prevenzione, ha deciso di investire in questa direzione per aiutare le persone a mettere l’accento sul valore della relazione tra genitori e figli anche quando si spezza il legame tra coniugi. Le situazioni di conflitto e di disagio psicologico – soprattutto per i figli – che accompagnano la separazione ed il divorzio potrebbero avere minori conseguenze se i coniugi trovassero uno spazio di riflessione e di ascolto nel quale divenire consapevoli delle dinamiche negative che si possono instaurare in famiglia, nel quale acquisire strumenti e competenze per gestire, comunque, il loro ruolo di genitori.

Il Consultorio ha avviato un progetto di prevenzione rivolto sia a gruppi di bambini e ragazzi, sia agli adulti che vivono l’evento critico della separazione familiare. Le attività e la conduzione dei gruppi sono svolte da professionisti esperti, quali: psicologo, psicopedagogista, assistente sociale, educatore professionale, mediatore familiare.

 

I gruppi proposti sono tre, suddivisi in due aree:
 
Area figli

Gruppo per bambini dai 6 ai 10/11 anni

Gruppo per ragazzi dai 12 ai 14/15 anni

L’obiettivo è quello di supportare i bambini nell’elaborazione del disagio personale a seguito del vissuto di separazione dei genitori; proporre un’area di esperienza positiva per rinforzare i vissuti di serenità e fiducia, per consentire loro di affrontare in modo meno disorientante la sofferenza legata alla separazione dei genitori; offrire uno spazio sia emotivo che mentale, nel quale i bambini possano esprimere liberamente le tensioni e le ansie derivanti dalla situazione familiare in cui sono immersi; vivere la normalità di essere in un gruppo di coetanei che condivide la medesima esperienza.

 

Area genitori

Gruppo rivolto a persone separate o divorziate

Scopo degli incontri è di offrire un sostegno professionale a chi si trova in situazione di forte stress al fine di acquisire maggiori capacità riflessive, comunicative e relazionali per superare meglio la fase di separazione; migliorare la capacità di elaborare i vissuti, di condividerli con altri nella stessa situazione; sviluppare l’autostima e riattivare le proprie risorse; mantenere e sviluppare le capacità genitoriali; evitare o ridurre l’instaurarsi di dinamiche disfunzionali per tutti, ma in particolare per i figli.